/

A partire dal 1997, è l’emblema della capitale del Kazakistan a Nur-Sultan. Questo monumento nasce con l’obiettivo di raccontare, attraverso un’immagine plastica, una storia popolare che narra di un albero della vita sul quale un uccello, di nome Samruk, avrebbe deposto un uovo. La struttura è alta 105 metri e il punto di osservazione è posto a 97 metri.